E-mail: vejadventure@gmail.com Tel: 391 7358852

Com’è nato il Veja Adventure Park

Veja Adventure Park 2020

Ciao Massimo, ciao Iuri, ciao Ludovico, dunque siete voi gli ideatori e i soci del Veja Adventure Park!

Prima domanda: come conciliate il vostro lavoro con la gestione del parco?

Ognuno di noi ha la propria attività lavorativa, che occupa la maggior parte della giornata, ma se ci si mette insieme si può fare tutto, e quando c’è la passione a motivare quello che si fa, ogni cosa riesce bene!

Parlateci dell’idea, delle origini del parco

L’idea del parco nasce dalla volontà di valorizzare un territorio con enormi potenzialità inespresse; vorremmo dimostrare che esiste un modo di vivere la montagna che non dev’essere per forza solo sacrificio, e allo stesso tempo, vorremmo far conoscere questi posti meravigliosi a chi non li ha mai visitati.

Da quanto tempo esiste il parco e come si è evoluto nel tempo?

Il Veja Adventure Park è stato inaugurato con una bellissima FESTA il 30/06/2018. È nato come una piccola realtà con l’intento di svilupparla piano a piano.

Dai 4 percorsi del primo anno, si è passati ai 5 del secondo in cui è stata anche realizzata l’area “casette” per i più piccoli.

Al terzo anno il Parco si è arricchito ancora: più percorsi ma anche maggiore cura e pulizia del bosco, con l’ampliamento della parte percorribile e visitabile, in particolare l’area vicina al laghetto.

L’intento è quello di offrire sempre una permanenza piacevole ai visitatori del Parco, in un ambiente familiare ma che sia anche professionale e sicuro. Proprio dal punto di vista della sicurezza abbiamo fin dall’inizio voluto aderire volontariamente alla certificazione EN15567.

Quest’anno quali novità avete proposto rispetto agli anni scorsi?

Per la stagione 2020 abbiamo voluto ampliare l’offerta per i nostri ospiti più piccoli, per favorire e rendere migliore l’esperienza delle famiglie.

Nello specifico abbiamo rinnovato l’area Lupacchiotto dedicata ai bambini al di sotto dei 90cm. Qui era già presente il percorso casette e abbiamo aggiunto il percorso viola e la teleferica a piatto. Tutte attrazioni fruibili senza imbracatura.

Abbiamo poi aggiunto il percorso bianco, primo percorso acrobatico accessibile già dai 90cm di altezza.

Veja Adventure Park

Colpo basso: perché scegliere il Veja Adventure Park invece di un altro parco avventura?

In realtà ci piace l’idea di non essere in contrapposizione con nessun altro Parco, preferiamo collaborare per promuovere e favorire lo sviluppo delle attività outdoor e in generale della nostra bellissima Lessinia. La dimostrazione di questo è che siamo in stretto rapporto di collaborazione sia con BoscoPark di Bosco Chiesanuova che con il Parco delle Cascate di Molina.

Poi per quanto riguarda le peculiarità del parco possiamo dire che sia dal vivo che poi nelle recensioni online, le persone ci fanno i complimenti e ci apprezzano per la pulizia dei luoghi e dell’ambiente e per la cura che hanno i nostri istruttori nel seguire le persone: dai più piccoli ai più grandi. E questo è motivo di grande soddisfazione per noi.

Pensiamo che altri punti di forza del nostro Parco siano la vicinanza al Ponte di Veja e la facilità nel raggiungerci.

Per chi non la conosce cosa potreste raccontare in poche parole della Lessinia?

La Lessinia è un altopiano molto vasto che parte dalla Valdadige ed arriva fino alla Valle del Chiampo nel vicentino, circondando ad arco tutta la provincia di Verona.

Per la sua estensione è un territorio molto vario, sia per storia che per architettura e tradizioni. E proprio per questo è tutto da vivere e da scoprire.

Essendo “bassa montagna” è adatto ad essere visitato da tutti e in tutte le stagioni.

Un aggettivo che viene spesso accostato a Lessinia è “Magia”. 

Il parco dà lavoro anche ai ragazzi del posto vero?

Sì quasi tutte le persone impiegate al Parco sono del posto. Veja Adventure Park è nato anche con questo intento: la cura e il mantenimento della nostra bella Lessinia passa dalla possibilità delle persone di poterci lavorare e quindi di viverci.

Attenzione per l’ambiente, presenza delle persone e attività lavorative non devono essere in contrapposizione ma anzi essere strettamente interconnesse tra di loro.

Veja Adventure Park action

Si possono rivelare i progetti in cantiere per i prossimi anni al parco?

Le idee e i progetti sul tavolo sono veramente tanti. Veja Adventure Park vuole diventare negli anni un Parco completo e un punto di riferimento per il turismo di Sant’Anna d’Alfaedo e della Lessinia. Appena finita la stagione i Soci stabiliranno le priorità e decideranno il piano dei lavori per i prossimi anni.

Sicuramente verrà aumentata la capienza del Parco e verranno implementati i percorsi. Ci siamo accorti che abbiamo bisogno di ampliare l’offerta e le opportunità per giovani e adulti con dei passaggi anche più impegnativi.

Dal punto di vista della vivibilità del Parco invece prevediamo di aggiungere altri tavoli e panchine, percorsi naturalistici, valorizzare il laghetto con area relax.

Altre novità che andranno a completare l’offerta del Parco riguardano lo sviluppo del cicloturismo in e-bike, e attività outdoor nella natura come l’orienteering.

E poi chissà, le idee sono così tante…

Qual è il percorso più gettonato?

Il percorso più apprezzato è sicuramente “il lupo che vola”. Si tratta di un percorso zip-line ad anello con un primo “volo” di più di 80 metri.

È un percorso che non presenta difficoltà tecniche e tutti lo trovano adrenalinico e divertente. Una volta provato, nessuno vuole più scendere!

Per chiudere: raccontateci un aneddoto divertente accaduto realmente al parco.

Aneddoti particolari in realtà non ce ne vengono in mente, ma più che altro situazioni che si ripetono. Principalmente si tratta di quelle circostanze in cui bambini, ma spesso anche adulti, si trovano in difficoltà a causa dell’altezza o dell’equilibrio.

In quei casi in cui serve il nostro intervento, sia per rassicurare che per aiutare, si crea una sorta di complicità mista a gratitudine.

La parte più bella è però vedere la soddisfazione sul volto delle persone e il sorriso dei bambini che sono riusciti a completare un passaggio per loro difficile, vincendo la paura che li bloccava.

 

Cos’altro aggiungere? Grazie per la disponibilità e un messaggio per i lettori:

“La stagione non è ancora finita, condividete questa intervista se volete bene alla Lessinia e al Veja Adventure Park e correte a trovarci!”

La leggenda de 'La Gata Mora'
La spluga della preta