E-mail: vejadventure@gmail.com Tel: 391 7358852

Chiudi gli occhi e immagina

immagina

Facciamo un piccolo gioco.

Oggi ti parlo di un luogo suggestivo a 13 km dal Veja Adventure Park.

Ti ho già dato il primo indizio importante.

Ora se sei in compagnia mostra queste righe ad un amico/a e fattele leggere.

Tu mettiti ad occhi chiusi, siediti in un luogo tranquillo e immagina.

Il nostro viaggio inizia in un borgo medievale, incastonato tra tre valli.

L’architettura è quella tipica della Lessinia e qui dominano i boschi e la nuda roccia, esposta agli agenti atmosferici da milioni di anni.

Ci sono ben tre percorsi diversi che ci conducono ad esplorare questo posto speciale.

Sono stati identificati da colori per indicarne la difficoltà

  • verde: lungo 1,2 km e percorribile in 30 minuti
  • rosso: lungo 2,3 km e percorribile in 1 ora
  • nero: lungo 3,6 km e percorribile in 2 ore

 

Guidati dai suoni della natura scendiamo di passo in passo sempre più giù e ben presto iniziamo a sentire un rumore nuovo.

È l’acqua, che in questa zona scorre in superficie, pura e abbondante e forma laghetti e vere e proprie cascate.

Ce ne sono così tante che sono state catalogate con nomi ben precisi

  • cascata preistorica
  • cascata dell’orso
  • cascata del tombolo
  • cascata del tombolino
  • cascata del marmittone
  • cascata spolverona
  • cascata nera
  • cascata verde

 

Lo so che hai già capito ma tieni ancora un attimo gli occhi socchiusi.

Questo luogo è talmente caratteristico da aver favorito l’ispirazione di artisti molto noti del panorama canoro Italiano.

Alcuni cantautori hanno scelto di girare parte del loro videoclip proprio qui:

Ascolta questi pezzi e immagina il set e l’ambientazione magica offerta da questo posto.

Ma questo non è soltanto un percorso, è anche un parco, che si estende su 80.000 metri quadrati, dove potrai riposare occhi e membra e ascoltare i rumori della natura incontaminata che ti circonda.

Adatto per adulti e bambini offre anche qualche attrazione speciale, come un’altalena che vola in una cascata!

Insomma dovrebbe essere chiaro ormai che siamo nel Parco delle Cascate di Molina.

Ora puoi riaprire gli occhi e goderti questo breve contributo, è il video racconto di una coppia di visitatori del parco.

Mascheroni di pietra di Cerna
La leggenda de 'La Gata Mora'